Home / Proposte formative / Competenze Trasversali

Perché l’ottimismo fa bene nel lavoro e nella vita

Come si diventa ottimisti

Durata

16 Ore

Obiettivi

Obbiettivo del corso è capire come costruire il proprio ottimismo. Un ottimismo reale fatto anche di alti e bassi ma mai solamente euforico e fine e se stesso. Vivere un sano ottimismo permette di esser più sereni nella propria vita e più performanti anche sul luogo di lavoro. Con un sano e costante ottimismo si è grado di dare il meglio anche di fronte alle incertezze e alle ansie di tutti i giorni e il clima nell’ambiente di lavoro ne trarrà beneficio e voi assieme a lui. Perché si diventa più resilienti e lucidi nel dover prendere delle decisioni.

Il programma prevede:

Come mai è difficile essere ottimisti
Perché bisogna essere ottimisti
Esercitazioni pratiche e simulazioni

Quanti sono i modi di essere ottimisti
Perché il nostro equilibrio dipende dal nostro ottimismo
Esercitazioni pratiche e simulazioni

Come cambia il nostro lavoro se siamo ottimisti
E come ci vedranno gli altri quando siamo ottimisti
Creare un proprio stile di essere ottimisti
Esercitazioni pratiche e simulazioni

Le situazioni in cui l’ottimismo è di troppo
Come individuare e capire i pessimisti e i portatori di negatività
Come ricreare l ottimismo dopo eventi faticosi e dolorosi
Esercitazioni pratiche e simulazioni

Destinatari

A tutti i lavoratori di una azienda che vogliono migliorarsi apprendendo come si diventa ottimisti per sé e per il rapporto che si ha con i colleghi di lavoro, con la famiglia e gli amici. Avere una visione positiva nell’ ambiente di lavoro e nei rapporti con gli altri migliorerà inevitabilmente anche il proprio mondo di lavoro.

Costi e informazioni
Riferimenti